Cronaca Italia

Ischitella (Foggia). Antonio Di Paola trovato morto: si è ammazzato, aveva sparato in faccia alla figlia della ex

Ischitella, Antonio Di Paola trovato morto: si è ammazzato, aveva sparato in faccia alla figlia della ex01FOGGIA – E’ stato trovato morto Antonio Di Paola, il presunto aggressore della ragazzina di 15 anni, ferita da un colpo d’arma da fuoco a Ischitella (Foggia). Il cadavere dell’uomo sospettato del tentato omicidio è stato trovato in località Callone, nelle campagne di Ischitella. L’uomo, si sarebbe tolto la vita con la stessa arma usata mercoledì’ mattina contro la ragazzina.

La giovane è stata colpita in pieno volto da un proiettile sparato a distanza ravvicinata mentre percorreva via Zuppetta, per andare a scuola. Le condizioni della ragazza sono disperate. E’ stata trasportata in elisoccorso agli ospedali Riuniti di Foggia. Indagini sono tutt’ora in corso da parte dei carabinieri.

A quanto sinora ricostruito, la ragazza era uscita di casa intorno alle 7,30 e stava attraversando il centro storico del paese per raggiungere la scuola che frequenta. In via Zuppetta è stata raggiunta alle spalle da una persona che poi le ha sparato un colpo di pistola in faccia.

Appresa la notizia, la mamma della ragazza si era subito scagliata su Facebook contro il suo ex, Di Paola. “Spero che ti ammazzi bastardo lurido. Te la prendi con una ragazza di soli 15 anni, sei un rifiuto umano”, era stata la sua invettiva. La figlia era seguita dai servizi sociali ed era stata affidata ai nonni.

In passato Di Paola, che aveva piccoli precedenti penali, era stato denunciato dalla donna un paio di volte: l’ultima un paio di settimane fa. La denuncia era stata presentata in Toscana, la regione dove la donna si era trasferita dopo le minacce subite dall’uomo.

To Top