Isola Capo Rizzuto. Furti e minacce negli uffici del comune

Pubblicato il 3 Febbraio 2012 11:25 | Ultimo aggiornamento: 3 Febbraio 2012 14:28

ISOLA CAPO RIZZUTO (CROTONE) – La scorsa notte sconosciuti si sono introdotti negli uffici servizi demografici e tributi del Comune di Isola Capo Rizzuto danneggiandoli gravemente e rubando alcuni computer ed altre apparecchiature elettroniche. Sui muri sono stati anche scritti insulti e minacce. Nello scorso mese di gennaio il portone del Comune di Isola era stato incendiato. Alcuni giorni dopo era stato anche aggredito il vicesindaco, Anselmo Rizzo.

”Tra furti e messaggi subdoli siamo oggetto di un’attenzione particolare che ci preoccupa sempre piu’. Viviamo in un clima di vero e proprio allarme”. Lo ha detto all’ANSA il sindaco di Isola Capo Rizzuto, Carolina Girasole, facendo riferimento all’ultima intimidazione compiuta ai danni dell’ente con il furto di alcuni computer e scritte di minacce.  ”Alle difficolta’ organizzative che viviamo a causa dei problemi di bilancio per le restrizioni economiche che ci vengono imposte – ha aggiunto – dobbiamo aggiungere questa esasperante pressione da parte della criminalita”’.    ”E’ una situazione che mi lascia stupefatta – ha concluso il sindaco – e per la quale chiediamo un’attenzione sempre maggiore da parte delle autorita’ di pubblica sicurezza”.