Isola di Capo Rizzuto, badante e marito chiudono in auto anziana con Alzheimer e vanno al mare

di alberto francavilla
Pubblicato il 14 Agosto 2019 11:24 | Ultimo aggiornamento: 14 Agosto 2019 11:24
Isola di Capo Rizzuto, badante moldava e marito chiudono in anziana con Alzheimer e vanno al mare

Carabinieri in una foto d’archivio Ansa

ROMA – Una brutta storia che per fortuna non ha avuto conseguenze tragiche. Una badante e suo marito abbandonano una donna in auto sotto il sole e loro se ne vanno al mare: denunciati. Abbandono di persone minori o incapaci è l’accusa contestata dai carabinieri della stazione di Cutro (Crotone) nei confronti di due coniugi, di origini moldave, di 38 anni lui e 41 lei, badante, residenti a Mesoraca.

Nel tardo pomeriggio del 13 agosto i militari sono intervenuti nella località Le Castella, di Isola di Capo Rizzuto, dove era stata segnalata una donna, di circa 60 anni, chiusa in un’autovettura intestata ai due moldavi. L’anziana, originaria della provincia di Crotone e residente nel varesotto, affetta da Alzheimer, era stata richiusa nell’auto, parcheggiato al sole, mentre i due facevano il bagno. La donna, che non versa in pericolo di vita, è stata trasportata al pronto soccorso dell’ospedale San Giovanni di Dio di Crotone, per essere sottoposta ad accertamenti.

L’anziana è stata soccorsa dai carabinieri forzando il vetro dell’auto: all’interno della vettura la donna è stata ritrovata in evidente stato catatonico. Fortunatamente non versava in pericolo di vita ed è stata accompagnata dal 118 nel pronto soccorso dell’ospedale San Giovanni di Dio di Crotone, per essere sottoposta ad accertamenti. (Fonte Agi).