Isola del Giglio, la processione seguita quest’anno dai media di mezzo mondo

di Redazione Blitz
Pubblicato il 15 settembre 2013 17:30 | Ultimo aggiornamento: 15 settembre 2013 17:30

 

Isola del Giglio, la processione seguita quest'anno dai media di mezzo mondo

La concordia vista dalle case dell’Isola del Giglio (Ansa)

ROMA – Si è conclusa nella chiesa di san Pietro la tradizionale processione del patrono dell’isola del Giglio, san Mamiliano. Ma stavolta l’evento è stato seguito da fotografi e cameraman di mezzo mondo.

Ancora effetto Concordia al Giglio alla vigilia del suo probabile raddrizzamento. Il santo, eremita a Montecristo del V secolo e venerato qui con la reliquia del braccio conservato appunto nella chiesa di Giglio Castello, ha richiamato anche i media che sono arrivati sull’isola per seguire la rotazione. Fino a domani i giornalisti accreditati dovrebbero sfiorare quota 400. In molti hanno seguito il corteo del santo che dalla chiesa ha attraversato i vicoli del borgo fino a piazza Gloriosa e poi ha fatto il percorso inverso.