“Area 51 made in Italy”. A Pordenone e Parma le “Roswell” italiane

Pubblicato il 26 ottobre 2011 16:39 | Ultimo aggiornamento: 26 ottobre 2011 16:58
basi_aliene-italia

Mappa delle possibili basi aliene in Italia

ROMA – Anche l’Italia ha la sua “area 51” dove la razza aliena dei “grigi” sarebbe custodita. La vera Roswell italiana si trova in provincia di Pordenone, vicino alla base Usa di Aviano. Altre tre basi si trovano poi nel Nord Italia, ma sono molte le basi che ospitano alieni e prove della loro esistenza, alcune anche nelle profondità del mar Mediterraneo, a Ovest tra Sardegna e Corsica. Ne è convinto Antonio Chiumiento, docente di matematica e vice presidente del Centro Ufologico nazionale che da 25 anni traccia avvistamenti di ufo e cerca prove a supporto della sua tesi.

Altre importati basi aliene si troverebbero tra sardegna e Sicilia,m tra Trinacria e l’Isola di malta e nel mar Adriatico tra Italia e Iugoslavia. Secondo Chiumiento nelle basi sono custodite le prove della presenza degli alieni sulla terra e nella base di pPrdenone ci sarebbe anche un ragazzo, oggi trentenne, in contatto con loro.

Chiumiento ha portato a supporto della sua tesi molte fotografie che ritraggono i “Grigi” e che sarebbero state scattate nelle loro astronavi. Altre foto ritrarrebbero poi astronavi di altre razze aliene in “visita” sul nostro pianeta, oltre che foto scattate dallo spazio in cui si vedono la Terra, la Luna ed un astronave aliena in avvicinamento.

Ecco il video che illustra la posizione delle basi in cui gli alieni sono “detenuti” sulla Terra: