Italo vince in tribunale causa con Fs: “Nessuna diffamazione, critica lecita”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 4 Febbraio 2015 16:01 | Ultimo aggiornamento: 4 Febbraio 2015 16:01
Italo vince in tribunale causa con Fs: "Nessuna diffamazione, critica lecita"

Italo vince in tribunale causa con Fs: “Nessuna diffamazione, critica lecita”

ROMA – Italo vince in tribunale una battaglia contro Ferrovie dello Stato che l’aveva denunciata per diffamazione. Diffamazione che non c’è stata, secondo i giudici, mentre c’è stata una “legittima espressione del diritto di critica”.

Il Tribunale civile di Roma – scrive in una nota Ntv, la società dei treni Italo – ha dato ragione alla società guidata da Antonello Perricone nella causa civile promossa dalle Ferrovie dello Stato e dall’ex ad Mauro Moretti per una presunta diffamazione.

Secondo i giudici “le valutazioni espresse” da Ntv “sulle Ferrovie dello Stato italiane e sull’allora Amministratore Mauro Moretti, attraverso comunicati stampa e dichiarazioni, sono opinioni lecite, tutelate dall’articolo 21 della Costituzione italiana. NTV – si legge nella nota – ha sancito in sostanza il Giudice, aveva il diritto di porre all’attenzione delle autorità preposte e della pubblica opinione “comportamenti che la stessa riteneva lesivi della libertà di concorrenza”.

Nel suo ricorso Fs lamentava invece “la presunta portata diffamatoria di alcuni comunicati stampa diramati dalla società privata dei treni nel periodo antecedente l’avvio del nuovo servizio di trasporto ferroviario, e chiedeva il risarcimento dei danni”.