Iuschra Gazi, spari sulle squadre di ricerca e sui droni. Sospesa la caccia a Serle

di redazione Blitz
Pubblicato il 30 settembre 2018 13:33 | Ultimo aggiornamento: 30 settembre 2018 13:33
Iuschra Gazi, spari sulle squadre di ricerca e sui droni. Sospesa la caccia a Serle

Iuschra Gazi, spari sulle squadre di ricerca e sui droni. Sospesa la caccia a Serle

BRESCIA – Fermo caccia a Serle, dopo che alcuni soccorritori sono stati raggiunti dai pallini dei cacciatori mentre erano impegnati nelle ricerche della piccola Iuschra Gazi, la 12enne autistica dispersa da oltre 70 giorni nei boschi dell’altipiano bresciano.

Di Iuschra non si hanno più notizie dal 19 luglio scorso, quando durante una gita con altri minorenni disabili è all’improvviso sfuggita al controllo degli operatori della Fobap, Fondazione bresciana assistenza psicodisabili. Da giovedì 27 settembre, sono riprese le ricerche intensive su disposizione della Procura di Brescia, che indaga per lesioni colpose. Ancora 4 giorni per cercare la ragazzina sulla scorta delle indicazioni fornite da un residente in paese che già il giorno dopo la scomparsa disse di aver incontrato la dodicenne. 

L’amministrazione di Serle ha quindi chiesto per questa domenica di sospendere la caccia nelle zone di ricerca, dopo che alcuni spari hanno raggiunto i soccorritori. Anche un drone utilizzato per le ricerche è stato colpito da alcuni cacciatori.