Ivan Cordoba coinvolto in incidente stradale a Como: grave un 57enne

di Redazione Blitz
Pubblicato il 6 Dicembre 2019 13:05 | Ultimo aggiornamento: 6 Dicembre 2019 13:05
Ivan Cordoba, Ansa

Ivan Cordoba (foto d’archivio Ansa)

ROMA – L’ex calciatore dell’Inter Ivan Cordoba è rimasto coinvolto in un incidente stradale a Como. 

L’ex difensore nerazzurro, secondo le prime informazioni, si è scontrato con uno scooter guidato da un uomo di 57 anni in via Napoleona, in prossimità di piazzale Camerlata. Il fatto è avvenuto in serata di giovedì 5 dicembre.

Sarebbero gravi le condizioni del 57 che però non sarebbe in pericolo di morte. Almeno così scrivono i giornali e i siti locali.

Ancora poco chiara la dinamica dell’incidente.

Cordoba e l’Inter.

Ivan Cordoba questa sera verrà premiato dall’Inter poco prima della partita con la Roma. Ma ancora non è chiaro se dopo l’incidente la premiazione è stata confermata o meno.

Cordoba, all’Inter tra il 2000 e il 2012, con la maglia nerazzurra ha totalizzato 324 presenze. Con l’Inter il difensore colombiano ha vinto quattro Coppa Italia, 4 Supercoppa italiana, 5 scudetti e una Champions League con la truppa guidata da José Moruinho.

Inter-Roma.

”Sicuramente è una partita di altissimo livello di difficoltà per via dell’avversario che andiamo ad affrontare. Hanno entusiasmo e fiducia, affrontiamo una squadra che sta bene. Dobbiamo pensare a noi stessi. Sappiamo ci sarà da soffrire e dovremo essere pronti a reggere botta ed essere il più precisi possibile in fase realizzativa”: lo ha detto il tecnico dell’Inter Antonio Conte alla vigilia della sfida contro la Roma a San Siro. ”Bisognerà fare molto attenzione, hanno creato un organico importante con giocatori che hanno dato grandi risposte e Fonseca – aggiunge Conte – si è adattato subito al campionato. Faccio loro i complimenti”.

”Se Totti mi ha cercato? Con Francesco mi lega un’amicizia. Mi ha chiamato, mi ha illustrato un po’ la situazione, abbiamo parlato. Poi io ho fatto delle valutazioni in maniera molto serena. Non ho sentito che era il momento giusto”: lo dice il tecnico dell’Inter Antonio Conte alla vigilia della sfida contro la Roma parlando del corteggiamento della scorsa estate di Francesco Totti, all’epoca dirigente giallorosso. ”Non c’era in quel momento l’Inter, non c’era nessun’altra squadra. E’ stata una mia sensazione – spiega il tecnico nerazzurro – e ho deciso di declinare la proposta in maniera molto rispettosa, perché è una grandissima piazza e un giorno me l’augurerei perché Roma è una esperienza incredibile”.

Fonte: Ansa, FanPage, Milano Today, QuiComo.