Ivan Di Berardino, l’ex campione di pugilato accoltellato al fegato. E’ grave

di Redazione Blitz
Pubblicato il 10 Aprile 2020 11:37 | Ultimo aggiornamento: 10 Aprile 2020 11:40
Ivan Di Berardino, l'ex campione di pugilato accoltellato al fegato. E' grave

Ivan Di Berardino, l’ex campione di pugilato accoltellato al fegato. E’ grave

AVEZZANO (L’AQUILA) – L’ex campione italiano di pugilato Ivan Di Berardino è in gravi condizioni dopo essere  stato accoltellato all’addome giovedì sera ad Avezzano, in provincia de L’Aquila.

Di Berardino è stato sottoposto a un intervento chirurgico ed è ricoverato all’ospedale di Avezzano in prognosi riservata. Tre persone sono state identificate e denunciate con l’accusa di tentato omicidio.

La brutale aggressione è avvenuta quando il pugile è stato raggiunto da tre persone per essere prima picchiato e poi accoltellato al fegato. Aggredito anche il nipote che era insieme a lui. Dopo aver chiesto aiuto è stato trasportato al pronto soccorso dell’ospedale di Avezzano dal fratello e sottoposto all’intervento e a delle trasfusioni. Le sue condizioni sono gravi.

Di Berardino, detto “il Nervoso”, ha vinto il titolo di campione italiano dei pesi massimi contro Fabio Tuiach nel 2018, quando aveva già 36 anni, mandando al tappeto l’avversario alla seconda ripresa. Successivamente arrivò la sconfitta ai punti, ad Avezzano, contro Gianmarco Cardillo. (Fonte Il Centro).