Ivrea, si ferma in corsia d’emergenza e viene travolta: morta una donna, ferita la figlia

di Redazione Blitz
Pubblicato il 29 Luglio 2019 9:25 | Ultimo aggiornamento: 29 Luglio 2019 9:25
Tir travolge auto a Ivrea

Un’ambulanza (Foto archivio ANSA)

TORINO – Una donna si è fermata in corsia d’emergenza sull’autostrada A5 Torino-Aosta per far fare la pipì al figlio, ma un tir li ha travolti vicino Ivrea. Lucia Honorata Shulla Reyes, 33 anni e torinese di origine peruviana, è morta sul colpo, mentre la figlia che era in auto è rimasta gravemente ferita. Il figlio invece si è salvato e ha riportato solo qualche contusione.

Secondo una prima ricostruzione, la vittima aveva accostato in corsia d’emergenza nel pomeriggio del 28 luglio tra i comuni di Salerano e Banchette, poco prima dello svincolo di Ivrea per permettere al figlioletto di fare la pipì. Un tir guidato da un 27enne di origine romena, che lavora per una ditta di trasporti di Verona, avrebbe preso in pieno l’auto e l’avrebbe sbalzata a diversi metri di distanza, facendola accartocciare con la donna e la figlia dentro.

La Reyes è morta sul colpo, mentre la bimba che era in auto con lei è stata trasportata in gravi condizioni on l’elicottero al Parini di Aosta e poi trasferita all’ospedale infantile Regina Margherita di Torino. Il piccolo invece si trovava ancora sul ciglio della strada e a parte qualche contusione, non ha riportato gravi ferite. L’autista del tir invece è stato indagato per omicidio stradale e la polizia stradale indaga per ricostruire l’esatta dinamica dell’incidente. (Fonte Repubblica)