Jesi, clandestino viaggia senza biglietto. Fermato dal controllore, lo aggredisce

di Redazione Blitz
Pubblicato il 12 aprile 2018 12:10 | Ultimo aggiornamento: 12 aprile 2018 12:10
Jesi clandestino aggressione

Jesi, clandestino viaggia senza biglietto. Fermato dal controllore, lo aggredisce

ROMA – Era in viaggio sul treno regionale Roma-Ancona senza biglietto e il controllore, viste le resistenze del viaggiatore, un immigrato, ha dovuto allertare il capotreno.

Tutte le notizie di Blitzquotidiano in questa App per Android. Scaricatela qui

Tutte le notizie di Ladyblitz in questa App per Android. Scaricatela qui

Dal confronto, andato in scena alla stazione di Jesi, ne è nata una violenta colluttazione tanto che in stazione è dovuta intervenire la Polizia.

Il fatto è avvenuto lo scorso weekend, all’arrivo del treno regionale alla stazione ferroviaria di Jesi verso le 21 circa. Sono scattate le manette ai polsi dell’uomo, un giovane ghanese (N.K.), 25 anni, risultato dai successivi controlli, un clandestino.

Era salito alla stazione Roma Termini e si stava dirigendo presumibilmente ad Ancona. Durante il viaggio, mentre il convoglio stava per raggiungere la fermata a Jesi, il controllore lo ha sopreso senza il biglietto e a quel punto lo straniero ha dato in escandescenze, reagendo con violenza. Un’aggressività alimentata anche dall’alcol che aveva in corpo.