Jesolo/ Carla Turchetto è stata investita sulle strisce pedonali, ma prima ha salvato il nipotino di 4 anni

Pubblicato il 13 Luglio 2009 15:17 | Ultimo aggiornamento: 13 Luglio 2009 15:17

È riuscita a spingere via il passeggino un istante prima di essere travolta e uccisa da un’auto pirata. Carla Turchetto, 74 anni, ha capito cosa sarebbe accaduto, ma ha pensato prima a lui, al suo nipotino. E lo ha salvato. L’investitore, invece, dopo averla uccisa è fuggito, ed ora è caccia all’uomo.

Al momento gli inquirenti hanno le caratteristiche di massima dell’auto, una Audi berlina di colore grigio chiaro, e una parte della targa, grazie all’attenzione di alcuni passanti che avevano assistito alla scena. Il pirata, insomma, potrebbe avere le ore contate.

Il fatto è accaduto ieri, domenica 12 luglio, poco dopo le 18. Carla Turchetto era appena stata in spiaggia con il piccolo di quattro anni, nella zona in cui i genitori gestiscono un chiosco.