Jesolo, ragazzo sviene a mostra dei cadaveri e batte la testa: è in rianimazione

di Redazione Blitz
Pubblicato il 6 Maggio 2015 14:23 | Ultimo aggiornamento: 6 Maggio 2015 14:26
Jesolo, ragazzo sviene a mostra dei cadaveri e batte la testa: è in rianimazione

Jesolo, ragazzo sviene a mostra dei cadaveri e batte la testa: è in rianimazione

JESOLO – Stava guardando la mostra Real Bodies a Jesolo, dove sono esposti cadaveri umani, quando è svenuto. Un ragazzo di 20 anni, originario di Castello di Godego, ha battuto la testa cadendo e ora si trova in rianimazione in ospedale di Mestre per un serio trauma cranico.

Il Gazzettino scrive che il giovane stava visitando la mostra insieme alla fidanzata il 1° maggio quando ha perso i sensi:

“Le condizioni del ventenne, crollato a terra nel padiglione dedicato all’apparato digerente, non sembravano serie. Invece una volta trasportato al Pronto soccorso della città balneare, i medici che lo hanno visitato hanno deciso per il trasferimento all’Angelo. A preoccupare il trauma cranico che il ragazzo, M.B., trevigiano di Castello di Godego, ha rimediato nella caduta. Da quanto emerso, infatti, avrebbe sbattuto il capo contro una teca espositiva. Uno svenimento repentino che ha colto di sorpresa persino la fidanzata che era con lui e che non ha avuto nemmeno il tempo di sorreggerlo.