Jessica Carbonaro è morta a Roma: fu investita a Ostia con un’amica

di Redazione Blitz
Pubblicato il 12 novembre 2014 17:59 | Ultimo aggiornamento: 12 novembre 2014 18:00
Jessica Carbonaro è morta a Roma: fu investita a Ostia con un'amica

Jessica Carbonaro è morta a Roma: fu investita a Ostia con un’amica (foto Facebook)

ROMA – E’ morta la ragazza investita da una Smart a Ostia: Jessica Carbonaro, 22 anni, era stata investita la sera del 10 novembre La giovane, arrivata in un primo momento al Grassi, era stata trasferita in codice rosso al San Camillo, dove è deceduta. L’altra ragazza coinvolta nell’incidente, invece, di 23 anni è ancora ricoverata al Grassi di Ostia.

Alla guida dell’auto un ragazzo di 19 anni, che si era fermato a prestare soccorso. Il giovane, che ha rischiato il linciaggio, era stato portato via dai vigili urbani. Sottoposto al test su assunzione di alcol e droga era risultato negativo.

Giulio Mancini sul Messaggero ricorda l’incidente:

L’incidente è accaduto in via delle Ebridi, all’angolo con via dell’Idroscalo intorno alle 22,30. A travolgerle è stata una Smart nera guidata da un italiano di 19 anni: sottoposto ai test, è risultato negativo all’assunzione di droga ed all’abuso di alcol.

Sul banco degli imputati c’è un problema di scarsa manutenzione stradale: in quel punto le strisce per l’attraversamento sono sbiadite, l’asfalto è sconnesso e la zona è poco illuminata.

Le ragazze, entrambe romane, hanno riportato gravi fratture e contusioni. Sono state assistite al pronto soccorso dell’ospedale Grassi in codice rosso. La più giovane, Jessica Carbonaro, residente in via Vasco de Gama, è stata trasferita subito al San Camillo dove, in un letto di Rianimazione, ha lottato per la vita per tutt la notte. Ma il suo cuore purtroppo si è fermato.

Dalila C. l’amica residente in via della Martinica, ha un referto che indica un tempo di 40 giorni per la guarigione, salvo complicazioni.