Josephine Alessio, stalker perseguita la giornalista Rai: post molesti e agguati al lavoro

di Redazione Blitz
Pubblicato il 19 Marzo 2021 9:06 | Ultimo aggiornamento: 19 Marzo 2021 9:06
Josephine Alessio, stalker perseguita la giornalista Rai: post molesti e agguati al lavoro

Josephine Alessio, stalker perseguita la giornalista Rai: post molesti e agguati al lavoro

La giornalista di Rai News Josephine Alessio perseguitata da uno stalker che oltre a molestarla via social con post insistenti e aggressivi, la aspettava anche fuori dal lavoro. Un uomo di 42 anni di origini pugliesi infatti aveva iniziato prima a corteggiare Josephine Alessio, poi ha trasformato quelle attenzioni in veri atti persecutori.

L’arresto dello stalker di Josephine Alessio

L’uomo ha utilizzato i social network con temi e contenuti molesti. Alla fine, dopo l’ennesimo gesto esagerato, la polizia è stata costretta ad arrestarlo. Come riporta Il Messaggero, addirittura era in possesso di sofisticate microcamere per spiare. Una persecuzione per Josephine Alessio che andava avanti da due anni. Atti persecutori da parte dell’uomo di 42 anni e così la giornalista Rai è andata negli uffici della polizia e ha sporto denuncia nei suoi confronti. 

La persecuzione social e l’incubo

La donna è stata contattata, nel 2019, tramite un noto social network attraverso il quale l’uomo ha iniziato ad inviarle messaggi in privato. Poi a pubblicare post sulla sua bacheca, fino a chiederle di sposarlo e ad offrirle protezione. Poi più volte lo stalker si è presentato presso il luogo di lavoro della giornalista chiedendo informazioni su di lei al personale addetto alla vigilanza. Lo hanno anche identificato i poliziotti del commissariato Rai. Durante la perquisizione presso l’abitazione del 42enne, i poliziotti hanno trovato apparecchiatura elettronica per spiare e dei gioielli Swarovski acquistati per la vittima ma da lei rifiutati.