Jovanotti non si presenta al processo del suo batterista: multa di 500 euro

di redazione Blitz
Pubblicato il 12 Dicembre 2013 19:22 | Ultimo aggiornamento: 12 Dicembre 2013 19:24
Jovanotti

Jovanotti

COMO – Lorenzo Cherubini, ovvero Jovanotti, non si presenta a testimoniare e così il giudice lo condanna a una multa di 500 euro. E’ successo al cantante, chiamato a testimoniare nel processo che riguarda il suo batterista, Gareth Brown.

Quest’ultimo, durante un concerto a Como nel luglio 2008, avrebbe lanciato una bacchetta dal palco, ferendo una spettatrice. Ecco cosa racconta il Corriere di Como:

A processo c’era il suo batterista, Gareth Brown, accusato di lesioni per aver colpito a un occhio una ragazza di Milano – 35enne – che aveva raggiunto il Sinigaglia di Como per assistere al concerto del 7 luglio 2008. Ma in attesa di vedere come andrà a finire vicenda giudiziaria del musicista, la condanna se l’è portata a casa proprio Lorenzo Cherubini, che, citato come testimone, ha marcato visita lasciando vuota la sedia davanti al giudice di pace di Como.

Il magistrato, Antonio Santucci, ha così condannato il cantante ad una multa da 500 euro a favore della cassa delle ammende. Lo stesso giudice ha disposto l’accompagnamento coatto del cantante – da parte dei carabinieri di Cortona – in occasione dell’udienza fissata per la prossima settimana.