Knockout a Roma: colpito al volto ragazzo di 17 anni a Campo de’ Fiori

di Redazione Blitz
Pubblicato il 30 Marzo 2015 12:09 | Ultimo aggiornamento: 30 Marzo 2015 12:09
Knockout a Roma: colpito al volto ragazzo di 17 anni a Campo de' Fiori

Knockout a Roma: colpito al volto ragazzo di 17 anni a Campo de’ Fiori

ROMA – Il knockout game a Roma, il folle gioco americano che prevede che si dia un pugno ad uno sconosciuto per poi fuggire, ha fatto un ferito a Roma: si tratta di un ragazzo di 17 anni che sabato sera è stato colpito al volto in piazza Benedetto Cairoli, a pochi metri da Campo de’ Fiori. Il giovane è finito al pronto soccorso con una profonda ferita al sopracciglio e la frattura non scomposta del setto nasale.

“Probabilmente il pazzo che ha tirato il pugno non è riuscito a prenderlo in pieno”, ha detto il medico che l’ha curato a Marco De Risi, del Messaggero. 

Il ragazzo, spiega De Risi,

“ha visto un’ombra avvicinarsi veloce e poi è caduto in terra colpito da un pugno violentissimo sferrato dallo sconosciuto che, contando sull’azione fulminea, è riuscito a fuggire. (…) Tutto è durato pochi secondi. Il tempo di essere colpito e di perdere per qualche attimo i sensi. «Erano tre uomini di colore, forse nordafricani – ha denunciato il ragazzo al personale di un’ambulanza che l’ha trasportato al Fatebenefratelli -. Ho visto con la coda dell’occhio uno dei tre avvicinarsi, non capivo, non ho fatto in tempo a realizzare. Quello mi ha colpito al volto con un pugno. Poi tutti e tre sono fuggiti».

Adesso le indagini si concentrano anche su internet. Si pensa che i complici dell’aggressore possano aver filmato il pugno per poi postarlo sul web. Ma si analizzano anche le telecamere della zona, per vedere se hanno ripreso la scena.