Knockout game a Milano, pugni a una ragazza mentre passeggiava in strada

di Redazione Blitz
Pubblicato il 31 ottobre 2014 8:52 | Ultimo aggiornamento: 31 ottobre 2014 11:01
(foto d'archivio)

(foto d’archivio)

MILANO – Lo chiamano knockout game ovvero prendere a pugni all’improvviso passanti ignari per strada e in questi giorni la strampalata, violenta e pericolosa moda è arrivata anche a Milano. Vittima dei vigliacchi una ragazza italiana di 30 anni, trasportata in ospedale con il setto nasale frantumato. Passeggiava in un orario tranquillo (erano le nove d’un lunedì di due settimane fa) in un luogo affollato e trafficato (piazzale Loreto) quando è stata colpita.  

Adesso si spera che le videocamere di  sicurezza abbiano ripreso la scena per identificare i colpevoli.

“Camminava dietro ad altre due ragazze che parlavano tra loro – racconta un’amica – Quelle hanno svoltato a un angolo e la mia amica ha proseguito. Ha notato un’ombra sgusciare dalle macchine parcheggiate e s’è ritrovata al suolo”.