Krokodil sequestrata a Padova, arrestata cameriera del ristorante “Belle Parti”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 14 febbraio 2014 8:58 | Ultimo aggiornamento: 14 febbraio 2014 8:59

Krokodil sequestrata a Padova, arrestata cameriera in ristorante di lussoPADOVA – Sequestrato a Padova mezzo kg di Krokodil: la droga fatta in casa che rende zombie. Il Nordest del Paese è già diventato il punto d’ingresso per l’ultima folle droga.

Pochi giorni fa, infatti, i carabinieri di Padova – come riporta il Gazzettino – hanno arrestato un’insospettabile cameriera, Monica Ioana Balaban (33 anni), di un lussuoso ristorante del centro (il “Belle parti”). A casa sua gli agenti hanno trovato mezzo chilo di Krokodil.

La Krokodil, conosciuta anche come “droga del cannibale”, è così chiamata a causa dei devastanti effetti sul sistema nervoso, azzera i freni inibitori e porta persino ad atti di cannibalismo. E’ una droga “povera”, spesso fatta in casa, commercializzata per la prima volta in Svizzera e che prende il nome dagli effetti devastanti sulla pelle.