La banda del mitra: a Milano gli spari, l’inseguimento, l’Uzi gettato dal finestrino

di Redazione Blitz
Pubblicato il 1 Febbraio 2022 - 08:44
La banda del mitra: a Milano gli spari, l'inseguimento, l'Uzi gettato dal finestrino

La banda del mitra: a Milano gli spari, l’inseguimento, l’Uzi gettato dal finestrino FOTO ARCHIVIO ANSA

A Milano c’è una banda del mitra, che non si fa problemi a sparare anche contro la polizia: per questo l’arma, un Uzi per la precisione, è stato poi gettato dal finestrino. Inseguimenti, armi e la polizia costretta a sparare in aria. Un po’ come nei poliziotteschi all’italiana degli anni ’70. Un poliziotto infatti ha esploso due colpi di pistola in aria nel tentativo di bloccare un’auto che si era rifiutata di fermarsi all’alt. Dopo alcuni minuti di inseguimento nel quartiere San Siro di Milano, è stata quindi gettata la mitragliatrice Uzi.

La banda del mitra a Milano

Tutto è accaduto lunedì sera, poco dopo le 19.30. Cinque persone fermate dalla polizia e accompagnate in questura. Secondo quanto ricostruito finora, due agenti hanno notato la vettura con cinque persone a bordo mentre si dirigeva verso l’autostrada dei Laghi e ha intimato all’autista di fermarsi. Quando l’uomo ha accelerato è iniziato un inseguimento durato alcuni minuti, durante il quale un poliziotto ha esploso i colpi di pistola in aria. Lungo la strada, all’altezza di via Paravia, qualcuno ha lanciato dal finestrino il mitra, risultato funzionante e carico. I poliziotti, con l’aiuto di altre volanti a supporto, sono riusciti a bloccare i fuggitivi.