La donna russa che non vede il figlio da 6 anni dopo la separazione dal marito italiano

di Redazione Blitz
Pubblicato il 12 Dicembre 2021 13:30 | Ultimo aggiornamento: 11 Dicembre 2021 23:45
La donna russa che non vede il figlio da 6 anni dopo la separazione dal marito italiano

La donna russa che non vede il figlio da 6 anni dopo la separazione dal marito italiano FOTO ARCHIVIO ANSA

Non vede il figlio da sei anni e ora la Cassazione ha annullato la sua decadenza dalla responsabilità genitoriale, rinviando la vicenda al Tribunale dei minori di Torino. “Perché provveda all’integrazione del contraddittorio nei confronti del minore”, cosa che non era accaduta.

La storia della donna russa e del figlio

La donna, russa, riferisce Giampaolo Scacchi, ha avuto il figlio da un uomo italiano da cui si è separata. Chiede ora provvedimenti urgenti alla Corte europea dei Diritti dell’uomo a Strasburgo. Questo in seguito alla decisione della Suprema Corte. All’origine della decadenza dalla responsabilità genitoriale, secondo i giudici torinesi “una serie di gravi condotte connotate da aspetti persecutori” e un sostanziale rifiuto di collaborare in un percorso terapeutico.

Cosa dice la legge

Circostanza negata dalla donna che dice di poter dimostrare come più volte avesse cercato di avvicinare gli esperti senza però aver mai avuto risposta. “La Corte europea ha già dichiarato ammissibile il nostro ricorso – spiega l’avvocato che la assiste -. Chiederemo un provvedimento urgente che imponga la possibilità per la madre di vedere il figlio che ormai ha 12 anni. E del quale non riesce nemmeno a sapere come sta”. La donna chiederà anche i danni alla Presidenza del Consiglio per le “responsabilità” dei magistrati che ritiene “fortemente lesive” nei suoi confronti.