La Russa a due italiani in Spagna: “Spero vi venga il cancro”

Pubblicato il 26 Novembre 2009 14:24 | Ultimo aggiornamento: 26 Novembre 2009 14:24

Ignazio La Russa

Il ministro della Difesa Ignazio La Russa non ha nel self control uno dei suoi punti di forza. Dopo la sfuriata sul crocifisso di qualche settimana fa, La Russa stavolta ha perso le staffe su un terreno decisamente più laico augurando, secondo quanto hanno scritto a Repubblica i diretti interessati,  «un cancro» a due ragazzi italiani che gli avevano augurato la sconfitta dell’Inter con il Barcellona in Champions League.

Il ministro era nella città catalana per vedere la partita di Champions quando è stato avvicinato da un gruppetto di giovani italiani. Evidentemente non di centro destra nè interisti. Ma, almeno per il momento è lecito non esserlo. I ragazzi, scrivono in una lettera al quotidiano, gli hanno detto, con tanto di stretta di mano, «salve Ministro, spero che la partita le vada male, così come sta andando male il nostro Paese guidato dal suo Governo».

Una battuta sicuramente, una provocazione, forse. Per La Russa, invece, una sorta di lesa maestà al punto che il ministro ha risposto senza preoccuparsi troppo di buon gusto, eleganza e incarico che ricopre: «Ed io spero che le venga un cancro».

Solo qualche settimana fa, intervenendo ad una trasmissione televisiva il ministro si era lanciato in uno show contro il conduttore e il professor Piergiorgio Odifreddi, reo di avere una posizione antitetica alla sua. Cosa che, evidentemente, La Russa non riesce proprio a sopportare.