La Spezia, Giuseppe Biddiri si schianta con la moto sulla strada Napoleonica e muore a 31 anni

di redazione Blitz
Pubblicato il 13 agosto 2018 16:00 | Ultimo aggiornamento: 13 agosto 2018 16:13
La Spezia, Giuseppe Biddiri si schianta con la moto sulla strada Napoleonica

La Spezia, Giuseppe Biddiri si schianta con la moto sulla strada Napoleonica e muore a 31 anni (foto Ansa)

LA SPEZIA  – La Napoleonica è una strada provinciale che collega La Spezia al comune di Porto Venere. Come scrive La Nazione, si tratta di una strada killer che nelle scorse ore ha provocato un’altra vittima. La sera di domenica 12 agosto infatti, poco dopo le 23, c’è stato l’ennesimo incidente mortale [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] che ha coinvolto Giuseppe Biddiri, un 31enne residente alle Grazie a Porto Venere.

Biddiri tava viaggiando in sella alla sua Honda, quando per ragioni ancora da accertare ha perso il controllo del mezzo di grossa cilindrata, andandosi a schiantare prima contro le lamiere di un autobus in movimento, poi contro la facciata di una chiesa.

Biddiri viaggiava molto probabilmente in direzione della Spezia. Lo schianto è stato violentissimo e nonostante i tentativi di rianimazione portati avanti da medici e soccorritori, il ragazzo è deceduto.

Biddiri era figlio di un palombaro ed appassionato di motociclette. In paese era molto conosciuto anche perché nel tempo libero si dedicava al volontariato.