La Spezia: gufo reale legato e lasciato morire di stenti

di Redazione Blitz
Pubblicato il 10 agosto 2015 8:57 | Ultimo aggiornamento: 10 agosto 2015 8:57
La Spezia: gufo reale legato e lasciato morire di stenti

La Spezia: gufo reale legato e lasciato morire di stenti

LA SPEZIA – Un gufo reale morto di stenti. Sotto il sole. Legato ad una corda lunga non più di un metro che gli ha impedito di mangiare e di bere.

Succede, come racconta il Secolo XIX, a Beverino in provincia di La Spezia. E a morire è un gufo reale, ovvero una specie rara e protetta in tutto il mondo. Scrive il Secolo XIX:

A fare la scoperta, il personale del Corpo forestale dello Stato della caserma di Follo: quando sono arrivati, allertati da alcuni vicini di casa, per il volatile non c’era più nulla da fare, morto di stenti.

Secondo la ricostruzione della Forestale, il gufo era legato ad una zampa, con una corda di circa un metro, affinché evidentemente non fuggisse dal rifugio in legno in cui era custodito dal proprietario.

Ed è stata proprio la corda, attorcigliandosi intorno alla recinzione, a determinare la morte dell’animale, esposto per ore al sole senza più potersi alimentare e bere.

Il proprietario dell’animale è stato denunciato per maltrattamenti e uccisione di animali.