La Spezia, imprenditore spara alla porta della ex e poi ai Carabinieri. Ucciso

di Redazione Blitz
Pubblicato il 6 ottobre 2013 11:55 | Ultimo aggiornamento: 6 ottobre 2013 11:56

La Spezia, imprenditore spara alla porta della ex e poi ai Carabinieri. UccisoLA SPEZIA – Tenta di spaventare la moglie sparando alla sua porta, viene ucciso dai carabinieri. E’ successo a La Spezia dove un uomo di 57 anni è morto la notte scorsa durante un conflitto a fuoco con i carabinieri.

Secondo la ricostruzione fornita dal Comando provinciale, l’uomo si è recato davanti alla casa dell’ex moglie dove ha sparato alcuni colpi con una rivoltella. La donna ha chiamato il 112. Sul posto si sono dirette le pattuglie contro le quali l’uomo ha cominciato a sparare. I carabinieri hanno risposto al fuoco, ferendolo gravemente. Vani i tentativi di rianimazione.

L’uomo morto dopo la sparatoria con i carabinieri alla Spezia era un noto imprenditore. Incensurato, non era mai stato denunciato per stalking. Secondo quanto appreso, si era armato con un revolver illegale, con la matricola abrasa e il tamburo carico e, dopo aver sparato due colpi verso la casa della ex moglie, avrebbe sparato tutti i proiettili contro i carabinieri.