La Spezia. Meningite fulminante: ragazza in gita muore a 16 anni

Pubblicato il 11 Maggio 2012 12:53 | Ultimo aggiornamento: 11 Maggio 2012 12:53

LA SPEZIA – Morta a 16 anni per una meningite fulminante.  Laura, ragazzina tedesca in gita scolastica in Liguria, si è spenta così in poche ore appena la sera del 10 maggio. Prima la nausea, la debolezza e la febbre, che compagni e docenti avevano scambiato per stanchezza del viaggio in quel mercoledì 9 maggio. Poi le convulsioni ed il coma, dal quale non si è più risvegliata. Ricoverata all’ospedale di Levanto, il più vicino nelle Cinque Terre, e trasferita al Sant’Andrea in stato di morte.

Nonostante la rapida diagnosi e le cure, in meno di 24 ore Laura è morta. La meningite fulminante non le ha lasciato scampo. C’è chi pensa che se si fosse trovata in città, e non nelle Cinque Terre, avrebbe avuto qualche chance di sopravvivenza. Ma una meningite fulminante è difficile da bloccare. La direzione sanitaria, ascoltata il 10 maggio, sostiene che il trasferimento da Levanto al Sant’Andrea non ha avuto ritardi. I compagni di classe di Laura ed i docenti che erano con lei sono stati sottoposti a profilassi. Nessun altro caso di meningite è stato diagnosticato. Ora resta solo il dolore per questa morte veloce e inaspettata.