La Spezia, Mirko Chiappini precipita col deltaplano e muore

di Redazione Blitz
Pubblicato il 8 Novembre 2015 - 16:53 OLTRE 6 MESI FA
La Spezia, Mirko Chiappini precipita col deltaplano e muore

La Spezia, Mirko Chiappini precipita col deltaplano e muore

LA SPEZIA – Il suo deltaplano a motore si è schiantato la mattina dell’8 novembre in zona Madonnetta, in provincia di La Spezia, e per Mirko Chiappini non c’è stato nulla da fare. L’uomo, che aveva 57 anni anni ed era un pilota esperto, è morto nell’impatto.

Chappini era originario di Arcola ed era partito da una zona di volo in Lunigiana per sorvolare la provincia della Spezia. L’uomo avrebbe fatto anche una sosta al campo di volo di Borghetto Vara, per salutare alcuni amici, per poi ripartire alla volta della Val di Magra. Il suo mezzo, ‘India 7167’, sarebbe precipitato per un problema meccanico.

La zona dove è caduto l’ultraleggero è un’area di coltivazioni e boscaglia, a circa 100 metri dalla strada principale della Madonnetta.

Chiappini era da anni appassionato di volo, già nel 2004 era precipitato con un deltaplano, per un problema al motore, in mare a Marina di Carrara. Quella volta non si procurò un graffio. Il corpo del deltaplanista è stato portato all’obitorio dell’ospedale della Spezia, dove resta a disposizione dell’autorità giudiziaria. L’uomo, sposato, era molto conosciuto in zona per aver gestito un negozio di generi alimentari nel centro storico di Sarzana.