La Spezia/ Serata da incubo per un uomo di 45 anni: prima trova la fidanzata a letto con l’amico. Subito dopo provoca un incidente in stato di ebbrezza. Denunciato e patente ritirata

Pubblicato il 7 agosto 2009 11:02 | Ultimo aggiornamento: 7 agosto 2009 11:02

etilometroUna festicciola a casa, tra amici, con appena sei invitati. Sembra un modo per trascorrere una serata rilassante come tante ma per un uomo di 45 anni le cose non sono andate esattamente così.

Tra un bicchierino e l’altro, infatti, l’uomo ad un certo punto ha notato l’assenza della sua fidanzata, una donna di La Spezia di 38 anni. La ricerca è stata breve: la sua compagna, infatti, era tranquillamente a letto, nella stanza accanto, con il suo migliore amico. Per tranquillizzare gli animi, a quel punto, sono dovuti intervenire i carabinieri. Rissa sedata e situazione risolta con qualche piccolo “danno collaterale” a mobili, soprammobili e sedie che, come nella migliore tradizione del vecchio west, erano state scagliate contro la coppia di traditori.

La serata da incubo dell’uomo, però, era appena cominciata. Andato via dalla casa, infatti, la vittima del tradimento ha pensato bene di annegare dolore e rabbia nell’alcool. Peccato che, sulla via del ritorno, l’uomo alla guida del suo scooter abbia causato un piccolo incidente.

Vengono chiamati i carabinieri per i rilievi e si presenta la stessa pattuglia che già aveva sedato la rissa in precedenza. Prova palloncino inevitabile e risultato record: 3,43 di alcolemia contro lo 0.5 di soglia massima prevista dalla legge.  Per il quarantacinquenne, quindi, anche la beffa del ritiro della patente e della denuncia penale per guida in stato di ebbrezza.

«Certe notti» sarebbe decisamente meglio «restare soli»