La Spezia, sottufficiale dell’Aeronautica spara e uccide l’ex marito della compagna. Poi si costituisce

di redazione Blitz
Pubblicato il 11 marzo 2019 14:36 | Ultimo aggiornamento: 11 marzo 2019 16:47
La Spezia, sparatoria in piazza vicino alla stazione: morto un 50enne

La Spezia, sparatoria in piazza vicino alla stazione: morto un 50enne

LA SPEZIA – Sparatoria in piazza a La Spezia, nei pressi della stazione: un uomo di 56 anni, Enzo D’Aprile, è stato ucciso a colpi d’arma. L’uomo, pregiudicato, non sarebbe un militare della Marina, come inizialmente trapelato, ma il titolare di un ristorante a Cadimare. Il movente sarebbe di tipo passionale.

Le forze dell’ordine sono state avvisate da alcuni passanti che, spaventati, hanno telefonato al 112: in piazzale Ferro, alla periferia nord della città, sono accorsi anche i sanitari del 118, che hanno tentato inutilmente di rianimare l’uomo colpito.

La polizia, che conduce le indagini, ha quindi ascoltato i testimoni. Poco dopo il presunto sparatore si è costituito: si tratta di un sottufficiale dell’Aeronautica, si è presentato lui stesso in caserma dai carabinieri e poi è stato portato in Questura, dove è in corso l’interrogatorio.

Secondo una prima ricostruzione, D’Aprile era per strada con i figli, una ragazza e un ragazzo, quando è stato investito da un’auto dalla quale è poi sceso un uomo che ha estratto la pistola con la quale ha esploso un colpo contro la persona a terra. Il sottoufficiale, che sarebbe l’attuale compagno dell’ex moglie di D’Aprile, era fuggito dopo aver sparato ma si è recato volontariamente dai carabinieri.

Fonte: Ansa