La Valla Agordina (Belluno), cervo urta un bus e poi scappa via

di Redazione Blitz
Pubblicato il 30 Ottobre 2019 16:26 | Ultimo aggiornamento: 30 Ottobre 2019 16:26
Un cervo, Ansa

Un cervo (foto d’archivio Ansa)

ROMA – Un autobus della compagnia Dolomiti Bus per il trasporto di lavoratori pendolari di Luxottica, è rimasto pesantemente danneggiato nella mattinata di mercoledì 31 ottobre a causa dell’urto con un cervo, che all’improvviso ha attraversato la sede stradale.

Tutto è avvenuto fra Feltre e Agordo, in provincia di Belluno, all’altezza di La Valle Agordina, piccolo comune che si trova nella valle formata dai torrenti Missiaga e Bordina. I pendolari, i circa 50 occupanti del bus, vista l’impossibilità di proseguire, sono stati poi trasbordati in altri mezzi di linea diretti sempre ad Agordo. L’incidente tra il bus e il cervo non ha provocato per fortuna danni ai viaggiatori del pullman. Il cervo, nonostante l’urto con il mezzo, per fortuna non è rimasto ferito ed è riuscito a fuggire a lato della sede stradale, scomparendo nella boscaglia circostante. Il bus ora è fuori uso. 

Il precedente a Comano Terme.

Nell’ottobre del 2018 un incidente simile accadde a Comano Terme, Trento, quando un cervo di grossa taglia, si parlò allora di almeno 150 chili, impattò contro il parabrezza di un bus. Anche all’epoca per fortuna nessuno rimase ferito. Purtroppo però quella volta il cervo, a causa del forte impatto, morì dopo qualche ora in una scarpata non molto distante.

Fonte: Ansa, Il Giornale del Trentino.