La Zanzara, ascoltatore in diretta: “Napoletani andrebbero messi nei forni…”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 21 Dicembre 2014 11:37 | Ultimo aggiornamento: 21 Dicembre 2014 11:37
David Parenzo e Giuseppe Cruciani

David Parenzo e Giuseppe Cruciani

ROMA – Un ascoltatore, tal Angelo da Lucca chiama in diretta alla Zanzara, il programma di Radio24 condotto da Giuseppe Cruciani e David Parenzo e attacca Napoli e i napoletani: “Mi vergogno di essere napoletano – ha detto duramente ai conduttori Cruciani e Peranzo – per me i napoletani andrebbero messi nei forni crematori o nei termovalorizzatori”. Parenzo e Cruciani provano ad intervenire e a farlo ragionare ma l’ascoltatore continua: “Che sto dicendo di male?”

Tante le reazioni indignate tra le quali anche quella del presidente nazionale dell’Ordine dei Giornalisti Enzo Iacopino, che su Facebook scrive amareggiato: “II napoletani? Peggio dei rom. Già, è così per un demente, tal Angelo, che parla ai microfoni de La Zanzara. Lui è napoletano, ma se ne vergogna. Non basta, aggiunge che i napoletani vanno messi “nei forni crematori” o, a scelta, “nei termovalorizzatori”. Uno dei conduttori, Parenzo, lo definisce ripetutamente “un idiota”. L’altro, Cruciani, si rifugia in una raffica di “ma no” per prendere le distanze. Credo e spero che in questo Paese ci sia qualcuno che abbia voglia di far rispettare la legge e regali ad Angelo un bel soggiorno tre per due. Non in vacanza con qualche amico, ma una bella stanza con le pareti imbottite per curarlo da questa follia che lo domina”.

Ascolta l’audio pubblicato dal Mattino.