La Zanzara non teme il coronavirus: Cruciani bacia sulla bocca il consigliere di Prato Wong

di redazione Blitz
Pubblicato il 14 Febbraio 2020 12:29 | Ultimo aggiornamento: 14 Febbraio 2020 12:29
La Zanzara non teme il coronavirus: Cruciani bacia sulla bocca il consigliere di Prato Wong

Alla Zanzara Cruciani sfida il coronavirus e bacia sulla bocca il consigliere di Prato Marco Wong

MONZA – Alla Zanzara, in onda su Radio24, il coronavirus non fa paura. A lanciare un segnale contro il crescente razzismo anticinese scatenato dall’emergenza sanitaria è stato il conduttore Giuseppe Cruciani che, in diretta video, ha baciato sulla bocca il consigliere comunale di Prato, Marco Wong, che è appunto di origine cinese. 

E’ accaduto nella puntata di giovedì 13 febbraio. Un po’ come fece il virologo Ferdinando Aiuti che nel lontano 1991 baciò sul palco una ragazza sieropositiva per vincere lo stigma contro l’Hiv. Anche se il coronavirus non è letale come l’Aids.

Cruciani ha quindi invitato Wong a starnutirgli in faccia e poi lo ha colto di sorpresa sferrandogli un bacio sulla bocca. Dopodiché gli ha chiesto se di recente si fosse recato a Wuhan, epicentro dell’epidemia, o se avesse parenti stretti originari della zona. 

Il consigliere ha però precisato che a Prato, sino ad oggi, non ci sono stati particolari episodi di discriminazione nei confronti della comunità cinese, che lì è molto forte e radicata. Spazio infine alle ideologie politiche. Alla domanda se considerasse la Cina una dittatura o una democrazia, Wong non ha esitato: “E’ una dittatura”.

Fonte: La Zanzara