Lacchiarella: ragazzo accoltellato per gelosia, Festa della Birra sospesa

di Alberto Francavilla
Pubblicato il 9 Giugno 2019 11:53 | Ultimo aggiornamento: 9 Giugno 2019 11:53
Lacchiarella (Milano): ragazzo accoltellato per gelosia, Festa della Birra sospesa

Lacchiarella: ragazzo accoltellato per gelosia, Festa della Birra sospesa (foto d’archivio Ansa)

ROMA – Un ragazzo accoltellato a Lacchiarella durante la Festa della Birra: dovrebbe essere la gelosia la causa di un accoltellamento avvenuto tra due ragazzi, poco più che ventenni, nel paese dell’hinterland milanese, e per il quale uno dei due è ora ricoverato in ospedale in gravi condizioni ma non in pericolo di vita.

Secondo la prima ricostruzione attorno a mezzanotte, durante la festa della birra alla Cascina Coriasco, un 21enne è stato colpito all’addome da una coltellata sferrata da un ragazzo, un anno più giovane e pregiudicato, con cui ci sarebbero attriti per motivi sentimentali. Trasportato alla clinica Humanitas di Rozzano, il ragazzo accoltellato è stato operato ed ora la prognosi è riservata. I carabinieri, che indagano sul caso, stanno cercando il presunto ‘rivale’ che ha fatto perdere le sue tracce.

Il sindaco Antonella Violi ha comunicato la sospesione della Festa della Birra con un post su Facebook:

Con la presente nota avviso che la Festa della Birra , che ha luogo a Cascina Coriasco, è stata interrotta per motivi che esulano dall’organizzazione.
Ringrazio l’Associazione Giovani e Dintorni che, come ogni anno, da 23 anni, organizza in modo impeccabile l’evento non tralasciando alcun aspetto legato alla sicurezza. 
Ringrazio tutti i volontari della Festa che con impegno hanno fornito supporto e collaborazione. 
Per quanto riguarda l’accaduto le Forze dell’Ordine sono già attive e faranno quanto di propria competenza. 
L’Amministrazione comunale e gli organizzatori della festa condannano ogni atto di violenza e siamo vicini al giovane che l’ha subita augurandogli una pronta guarigione. 
Il Sindaco 
Antonella Violi (Fonti Ansa e Facebook).