Ladri rom rubano quattro pecore da una fattoria didattica e le uccidono per mangiarle ad un banchetto nuziale

di FIlippo Limoncelli
Pubblicato il 17 Marzo 2021 14:43 | Ultimo aggiornamento: 17 Marzo 2021 14:51
Ladri rom rubano quattro pecore da una fattoria didattica e le uccidono per mangiarle

Ladri rom rubano quattro pecore da una fattoria didattica e le uccidono per mangiarle ad un banchetto nuziale

Furto in una fattoria didattica alle porte di Milano: i rom rubano quattro pecore per mangiarle a un banchetto nuziale. Ad individuarli Le Iene.

Le Iene e la storia delle pecore rubate da una fattoria didattica

Nina Palmieri a Le Iene ha raccontato la storia di una fattoria didattica alle porte di Milano. I due proprietari hanno spiegato che accolgono nella loro fattoria qualunque animale destinato a morte certa, riscattandoli o avendoli in dono. Gli animali vengono inseriti in programmi didattici per giovanissimi con disabilità o per programmi di recupero sociale per bambini e ragazzi con difficoltà comportamentali. Un mese fa però la fattoria è stata violata da tre ragazzi di etnia rom che hanno rubato quattro pecore.

Lo scorso 18 febbraio tre ragazzi di etnia rom, si sono introdotti armati all’interno della fattoria. Erano in possesso di mazze e di un fucile. Non riuscendo a mettere fuori uso la telecamera di sicurezza si sono diretti con la loro auto verso il recinto delle pecore portandone via quattro, assieme ad alcuni volatili presi da altri recinti. Un furto che ha spinto i proprietari a chiedere l’aiuto de Le Iene per recuperare i loro animali.

Pecore rubate dalla fattoria didattica mangiate ad un banchetto nuziale

La ricerca de Le Iene è durata poco. Vicino alla fattoria infatti ci sono alcuni insediamenti rom dove si è diretta l’inviata de Le Iene. Uno dei tre ladri, raggiunti dalle telecamere del programma di Italia Uno, ha ammesso di aver rubato gli animali ma lui e i suoi familiari hanno spiegato di non poter restituire le pecore. Gli animali infatti sono stati uccisi e mangiati durante un banchetto di nozze