Cronaca Italia

Olbia, ladro e gentiluomo: le ruba 30mila euro e poi l’abbraccia

Un ladro gentiluomo ha rubato 30 mila euro da un’abitazione del borgo turistico di Porto San Paolo, in Gallura, ma prima di andar via col bottino con fare cortese ha abbracciato la casalinga e l’ha ringraziata ”Mi scusi, abbia pazienza”. In pieno giorno questa mattina un uomo distinto, con in mano una valigetta 24 ore, si e’ presentato all’uscio di una casa di viale Don Sturzo, all’ingresso del paese.

Con gentilezza ha spiegato, ad una casalinga di 46 anni, che sino allo scorso anno gestiva un’attivita’ commerciale e che doveva notificarle un documento. La donna, in quel momento sola in casa e colpita dai modi cortesi, l’ha fatto entrare. L’uomo, fra i 30 e i 40 anni, italiano, con nessun accento, appena entrato ha puntato alla donna un’arma, forse giocattolo, dicendo ”so che ha i soldi in cassaforte, li devo prendere, le chiedo scusa ma la devo legare, si stenda sul letto”.

La donna e’ stata legata con nastro adesivo ai polsi e caviglie mentre l’uomo con uno smeriglio ha aperto facilmente la piccola cassaforte portando via oltre 30 mila euro in contanti. Prima di andar via l’uomo ha abbracciato la donna ringraziandola e invitandola alla calma.

Verso mezzogiorno un operaio, col quale la donna aveva un appuntamento per alcune sistemazioni nella casa, trovando la porta aperta e sentendo urlare la donna ha deciso di entrare trovandola legata. Sul luogo sono intervenuti i carabinieri del Reparto territoriale di Olbia che ora sono alla ricerca del ladro gentile, ma che stanno anche cercando di capire per quale motivo la donna, disoccupata, possedesse tutto quel contante e perche’ il ladro lo sapesse.

To Top