Lago d’Iseo, sbalzo d’aria fa precipitare il parapendio. Giuseppe Rinaldi si schianta contro la montagna

di redazione Blitz
Pubblicato il 25 Maggio 2020 12:13 | Ultimo aggiornamento: 25 Maggio 2020 13:53
Lago d'Iseo, sbalzo d'aria fa precipitare il parapendio. Giuseppe Rinaldi si schianta contro la montagna

Lago d’Iseo, sbalzo d’aria fa precipitare il parapendio. Giuseppe Rinaldi si schianta contro la montagna

BRESCIA – Un repentino sbalzo di temperatura dell’aria gli ha fatto perdere il controllo del parapendio. E’ morto così Giuseppe Rinaldi, 58 anni, mentre sorvolava l’area di Sale Marasino, sul Lago d’Iseo. 

La tragedia si è consumata domenica pomeriggio, intorno alle 16.30. Giuseppe, originario di Provaglio ma residente a Bornato, si era da poco alzato in volo, come decine di volte aveva già fatto.

Lo sbalzo gli ha fatto perdere rapidamente quota ed è precipitato per decine di metri prima di schiantarsi contro la montagna. 

L’impatto violentissimo lo ha ucciso di colpo. Sul posto sono accorsi un’ambulanza, i carabinieri e i vigili del fuoco, compreso un elicottero arrivato da Bergamo. 

Ma per lui non c’era nulla da fare. Per recuperare la salma è stato necessario l’uso di un verricello, calato dall’elicottero. 

Il corpo ormai senza vita dell’uomo è stato portato all’ospedale di Iseo, dove è ora in attesa di accertamenti medico-legali prima di essere restituito alla famiglia. 

Giuseppe Rinaldi lascia la moglie Maria e tre giovani figli di 16, 22 e 28 anni. (Fonte: Ansa).