Lago Maggiore, ragazzino di 17 anni si tuffa e annega: corpo trovato sul fondale

di Redazione Blitz
Pubblicato il 5 giugno 2019 18:49 | Ultimo aggiornamento: 5 giugno 2019 20:38
Lago Maggiore, David Yaka si tuffa e muore annegato a 17 anni

Lago Maggiore, ragazzino di 17 anni si tuffa e annega: corpo trovato sul fondale

VARESE – Il corpo del ragazzino di 17 anni disperso nel lago Maggiore dopo un tuffo con gli amici è stato ritrovato sul fondale dai sommozzatori a 15 metri di profondità. David Yaka, originario del Togo e residente a Varese, si è tuffato intorno alle 12 del 5 giugno da un promontorio ma non sapeva nuotare ed è morto annegato. 

Secondo quanto ricostruito, il ragazzo insieme ad alcuni amici si era recato al lago e si è tuffato dalla terrazza di cemento di una vecchia fornace, usata proprio come trampolino. Dopo essere entrato in acqua, però, non è più riemerso. I ragazzini che erano con lui, tutti minorenni, hanno cercato di aiutarlo ma invano e hanno dato l’allarme.

Subito sono scattati i soccorsi e sono arrivati le ambulanze e i vigili del fuoco, insieme ai sommozzatori e ai carabinieri. Dopo ore di ricerche, il corpo del ragazzino è stato trovato sul fondale a una profondità di 15 metri. 

5 x 1000