Lametia Terme: incendio in stazione, evacuata palazzina, treni in ritardo

Pubblicato il 18 maggio 2010 9:00 | Ultimo aggiornamento: 18 maggio 2010 9:52

Un violento incendio si è sviluppato stamani nella stazione centrale delle Ferrovie dello Stato di Lamezia Terme, ed ha interessato la centrale telefonica ferroviaria e i cavi di collegamento che consentono di telecomandare i treni.

L’incendio ha provocato disagi e i convogli attualmente viaggiano senza l’ausilio dei dispositivi di telecomando . A causa del fuoco che ha investito la centrale telefonica situata nei locali a piano terra della palazzina ferroviaria dove abitano ferrovieri in servizio e in pensione con le loro famiglie, lo stabile è stato evacuato mentre i treni sono rimasti fermi per qualche ora in stazione.

Il primo convoglio con oltre un’ora di ritardo è partito alle 7.24 e non si esclude che i treni che percorrono le tre tratte che si diramano dalla stazione lametina (Lamezia Terme-Paola, Lamezia Terme-Reggio Calabria e Lamezia Terme-Catanzaro Lido) subiranno ritardi sia nelle partenze che negli arrivi.

Sul posto, insieme agli agenti della Polfer, sono intervenuti anche i Vigili del fuoco del distaccamento. Accertamenti sono in corso per cercare di individuare l’origine dell’incendio.