Lamezia Terme, uccide la fidanzata e si costituisce

Pubblicato il 31 Ottobre 2011 12:07 | Ultimo aggiornamento: 31 Ottobre 2011 12:13

LAMEZIA TERME (CATANZARO), 31 OTT – Un disoccupato, Daniele Gatto, di 29 anni, ha ucciso la fidanzata, Adele Bruni, di 27, colpendola ripetutamente alla testa con un corpo contudente. L’omicidio e’ accaduto nella tarda serata di ieri a Lamezia Terme. Gatto stamattina si e’ recato in un primo tempo alla polizia, accompagnato dai genitori, denunciando la scomparsa della fidanzata. Stamattina pero’ e’ tornato nel Commissariato di Lamezia Terme confessando l’omicidio.

Daniele Gatto e’ un disoccupato, cosi’ come lo era la fidanzata. Gatto, quando si e’ presentato la seconda volta al commissariato, nel confessare l’omicidio, ha dato indicazioni agli investigatori per fare trovare il corpo della fidanzata, che aveva abbandonato in un terreno in localita’ Montesanto, in una zona isolata. L’omicida si trova adesso nel Commissariato di Lamezia Terme dove viene interrogato dal pm di turno della Procura della Repubblica di Lamezia Terme.