L’Aquila: Cristian Carosi muore in scontro Smart-cinghiale

di Redazione Blitz
Pubblicato il 19 Agosto 2015 11:00 | Ultimo aggiornamento: 19 Agosto 2015 12:56
L'Aquila: Cristian Carosi muore in scontro auto-cinghiale

L’Aquila: Cristian Carosi muore in scontro auto-cinghiale (foto di repertorio)

AQUILA – L’auto si schianta contro un cinghiale a L’Aquila e il conducente, Cristian Carosi, muore. L’incidente è avvenuto nei pressi del quartiere di Cansatessa, lungo la statale 80. Erano circa le 6 del 19 agosto quando l’uomo, alla guida di una Smart, ha impattato contro l’ungulato.

L’utilitaria si è ribaltata e per il conducente non c’è stato nulla da fare. Quello dei cinghiali, che sempre più spesso raggiungono le zone urbane anche marine dell’Abruzzo, è un problema molto sentito per i danni che arrecano all’agricoltura, visto il loro continuo proliferare, tanto che dallo scorso 31 luglio ne èstato disposto, nella provincia aquilana, il loro abbattimento selettivo.

L’uomo deceduto, che lascia un figlio di 2 anni, era residente nella frazione di San Vittorino. Titolare di un bar-tabacchi su via XX Settembre, viaggiava verso L’Aquila. Dopo l’urto improvviso con il cinghiale, la sua auto si è schiantata contro uno degli alberi che costeggiano la statale, per poi capovolgersi più volte.

L’uomo, che è stato sbalzato fuori dall’abitacolo, sarebbe deceduto sul colpo. Sul posto, per i rilievi, la polizia stradale, oltre al 118 e ai vigili del fuoco. La salma si trova nell’obitorio dell’ospedale ‘San Salvatore’ dell’Aquila, a disposizione dell’autorità giudiziaria.