L’Aquila. Strani mal di testa all’università, la denuncia degli studenti

Pubblicato il 7 Giugno 2012 22:11 | Ultimo aggiornamento: 7 Giugno 2012 22:11

L’AQUILA – Strani malesseri, strani mal di testa: negli ultimi tempi gli studenti della Facoltà di Lettere e Filosofia di Bazzano, L’Aquila, si lamentavano.

I rappresentanti hanno segnalato la situazione al rettore dell’Università dell’Aquila prof. Ferdinando di Orio, che ha scritto al Sindaco dell’Aquila, al Direttore generale della ASL e al Direttore Generale dell’Arta per chiedere di mettere urgentemente in atto tutte gli opportuni provvedimenti per la valutazione delle cause di tali episodi e, nel caso, per la loro rimozione: ”Ho assunto questa iniziativa -spiega il rettore di Orio- per segnalare una situazione che ha interessato numerosi studenti e che sta creando uno stato di allarme diffuso non solo tra gli studenti universitari. E’ quindi necessario predisporre tutte le dovute misure atte a salvaguardare la salute degli studenti ma anche di tutti i cittadini aquilani, soprattutto di quelli residenti nell’area di Bazzano”.

”I rappresentanti degli studenti -continua il rettore di Orio- sospettano che all’origine di tali episodi possano essere individuate le emissioni provenienti dai numerosi insediamenti industriali presenti nei pressi della area in cui e’ sita la Facolta’ di Lettere e Filosofia. E’ quindi necessario che tale situazione possa essere comunque chiarita al piu’ presto”.