Latina, picchiata dal trio di bulle per uno sguardo: denunciate 3 quattordicenni. Non era la prima volta

di redazione Blitz
Pubblicato il 7 Dicembre 2021 19:43 | Ultimo aggiornamento: 7 Dicembre 2021 19:43
Latina, picchiata dal trio di bulle per uno sguardo: denunciate 3 quattordicenni. Non era la prima volta

Latina, picchiata dal trio di bulle per uno sguardo: denunciate 3 quattordicenni. Non era la prima volta (Foto Ansa)

E’ bastato uno sguardo incrociato tra le vie del centro di Latina a far scattare la violenza. Calci e pugni sferrati da tre quattordicenni a una loro coetanea e compagna di scuola, già da tempo nel mirino del trio di bulle. Le responsabili sono state identificate e denunciate dalla polizia.

Si tratta di tre studentesse quattordicenni di un istituto tecnico di Latina, frequentato anche dalla vittima. Le indagini sono partite a seguito della denuncia della ragazza.

Latina, l’aggressione sabato sera

Secondo quanto ricostruito dagli investigatori, sabato sera la ragazzina stava passeggiando per le vie del centro con un’amica, quando hanno incrociato il terzetto. L’amica sarebbe stata ritenuta “colpevole” di averle guardate male e per questo è scattata l’aggressione.

“Perché ci guardi così?”, avrebbero detto spavalde. La quattordicenne ha tentato di sottrarsi alla provocazione e di allontanarsi, ma prima di andar via è stata afferrata per i capelli da una delle tre e poi assalita con calci e pugni. Dopo l’aggressione le tre ragazze si sono allontanate e l’amica l’ha così soccorsa.

A partire da questo episodio è stata presentata una denuncia e sono partite le indagini. Gli accertamenti svolti dai poliziotti della Questura di Latina hanno consentito l’identificazione delle tre ragazze che sono state denunciate in stato di libertà alla Procura per i Minorenni di Roma.

Bulle a Latina, non era la prima volta

A quanto ricostruito, non era la prima volta che la ragazza finiva nel mirino delle tre coetanee. Si è scoperto, infatti, che la quattordicenne era da tempo perseguitata dalle tre studentesse, iscritte allo stesso istituto scolastico da lei frequentato, con veri e propri atti di bullismo.

A Roma, solo qualche mese fa, in un parco al Nuovo Salario una ragazzina disabile è stata pestata con calci e pugni. Il branco, circa 20 ragazzini, è stato identificato dopo un paio di settimane dai carabinieri. Almeno quattro le bulle che quel giorno l’hanno colpita. La maggior parte dei ragazzi aveva, invece, assistito al pestaggio e qualcuno aveva anche girato un video in cui non solo si vede la ragazzina circondata e picchiata ma si sentono risate e urla di incitamento.

Il video fu poi postato su Instagram e da quello i carabinieri sono risaliti al branco e la Procura dei minori ha aperto un’inchiesta.