Lavinia Flavia Cassaro, licenziata la prof che urlava “dovete morire” ai poliziotti

di Redazione Blitz
Pubblicato il 13 giugno 2018 12:21 | Ultimo aggiornamento: 13 giugno 2018 12:21
Lavinia Flavia Cassaro, licenziata la prof che urlava "dovete morire" ai poliziotti

Lavinia Flavia Cassaro, licenziata la prof che urlava “dovete morire” ai poliziotti

TORINO – La  professoressa che urlava ai poliziotti “dovete morire” è stata licenziata. L’Ufficio scolastico regionale del Piemonte ha infatti concluso [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] il procedimento disciplinare nei confronti di Lavinia Flavia Cassaro, 38 anni, la docente indagata per istigazione a delinquere, oltraggio a pubblico ufficiale e minacce, dopo la manifestazione antagonista del 22 febbraio scorso, contro un comizio di Casapound, quando in centro  città a Torino c’erano stati anche scontri e feriti.

Il provvedimento disposto dall’ufficio scolastico licenzia la professoressa a partire dal 1 marzo 2018, da quando, in sostanza, è arrivata la segnalazione in procura sui fatti di febbraio. Matteo Renzi aveva chiesto il suo licenziamento dagli studi di Matrix, anche il ministro Fedeli aveva censurato il suo comportamento.