Maserati più sconto, Lavitola: “Io consigliere di Berlusconi”

Pubblicato il 18 ottobre 2011 10:26 | Ultimo aggiornamento: 18 ottobre 2011 11:07

Valter Lavitola (Foto Lapresse)

ROMA – Una Maserati e a chilometri zero magari con uno sconto per “il consigliere del presidente Berlusconi”. Valter Lavitola ama il lusso e nelle intercettazioni che arrivano da Pescara (da un’inchiesta su presunti fondi neri all’Avanti) emergono alcuni dettagli sullo stile di vita del giornalista-consigliere.

Il 30 ottobre 2009 Lavitola chiama la Maserati: “Pronto, buongiorno, sono Valter Lavitola, sono il direttore dell’Avanti e sono un consigliere del presidente Berlusconi, mi perdoni se mi presento senza farmi annunciare ma l’unico contatto che noi avevamo è l’ex amministratore della Lancia che adesso è andato alla Chrysler, quello gentile con nome francese, lì, accidenti…vabè la questione è questa: io avevo preso da voi due Maserati, quelle a chilometri zero  che uscivano dalle macchine aziendali , e mi ero trovato benissimo, volevo vedere se ne avete un’altra”. “Assolutamente sì”, risponde l’interlocutore. “Ecco a me servirebbe una quattroporte executive – riprende Lavitola – o insomma una cosa adeguata. L’altra che avevo preso da voi non ha tanti chilometri, perché poi ci stanno anche altre macchine, quella di servizio, eccetera, volevo sapere se ve la potessi ridare, perché non so che farci”. Il dipendente è in difficoltà, Lavitola insiste: “Ma non mi potreste aiutare a trovar qualcuno, tipo qualche vostra concessionaria che la possa prendere? Oppure se c’è qualche concessionaria plurimarche che io compro un altro paio di macchine nuove”.

“Io le suggerisco la Quattroporte S”, dice il dipendente. “Quanto vale questa qui nuova?”. “Parte dai 125-126”. “E in caso quanto verrebbe?”. “Faccio una valutazione perché è ancora in utilizzo. Mi informo su quelle disponibili. Dei prezzi sarebbe meglio parlare vis-a-vis“.