Lavoro/ Infermieri e installatori di allarmi sono le professioni più richieste in Italia

Pubblicato il 29 Luglio 2009 20:55 | Ultimo aggiornamento: 29 Luglio 2009 20:55

MI051104INT_0002Il lavoro dipendente è in affanno a causa della crisi: 213 mila unità saranno tagliate in tutto il 2009. Ma nonostante questo dato, ci sono ancora posizioni richiestissime: infermieri, fisioterapisti, e farmacisti in testa. I dati del rapporto Excelsior realizzato da Unioncamere mette in luce una tendenza: aumenta la domanda per lavori qualificati, cala quella per operai.

Insieme ai mestieri legati alla salute, una professione che “tira” molto sembra quella di installatori di impianti d’allarme. In ogni caso la mappa degli introvabili segna un bisogno a livello nazionale di 4.500 infermieri. Solo in Lombardia sono indicate 970 posizioni scoperte.