Lavoro, operai contro riforma: scioperi a Pontedera, Torino, Genova…

Pubblicato il 22 Marzo 2012 11:09 | Ultimo aggiornamento: 22 Marzo 2012 12:39

ROMA – Parte da Genova e si diffonde in tutta Italia la proteste dei lavoratori alla riforma del lavoro, e soprattutto alle modifiche dell’articolo 18. In Liguria hanno incrociato le braccia gli operai Fincantieri di Riva Trigoso, vicino a Sestri Levante, dove lo sciopero, secondo la Cgil, avrebbe coinvolto anche gli impiegati.

A Genova ci sono state proteste all’Ilva, a La Spezia gli operai, circa trecento, hanno occupato i cantieri del Muggiano. Per circa un’ora, tra le 9:30 e le 10:30, è rimasto bloccato il nodo del raccordo Lerici-La Spezia dell’autostrada A12.

In Toscana, a Pontedera (Pisa), gli operai della Piaggio in corteo hanno raggiunto la superstrada Firenze-Pisa-Livorno bloccando il traffico in tutti e due i sensi di marcia all’altezza dello svincolo per Ponsacco con la formazione di lunghe code.

A Torino circa 800 impiegati e tecnici dell’Alenia Aeronautica e dell’ex Alenia Spazio di corso Marche a Torino, sono usciti in corteo dalla fabbrica e hanno bloccato il traffico in corso Francia. Lo sciopero è stato indetto unitariamente dai delegati di Fim, Fiom e Uilm in difesa dell’articolo 18.