Le Iene: “Medici giocano a bridge per aggiornarsi”. Loro: “Insegna il coaching”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 17 Aprile 2014 13:24 | Ultimo aggiornamento: 17 Aprile 2014 13:24
Le Iene: "Medici giocano a bridge per aggiornarsi". Loro: "Insegna il coaching"

Le Iene: “Medici giocano a bridge per aggiornarsi”. Loro: “Insegna il coaching”

PALERMO – “Giochiamo a bridge per allenare la mente, insegna il coaching“. Questo il corso di aggiornamento, con tanto di 35 crediti formativi, seguito dai medici di Palermo. Questa la risposta di uno dei medici intervistati dall’inviato de Le Iene, che li ha trovati seduti al tavolo a giocare a carte.

Anche l’Ordine dei medici di Palermo ha difeso la scelta di organizzare un torneo di bridge come aggiornamento professionale, spiegando alla Iena Paolo Calabresi che

“il gioco del bridge insegna il coaching e migliora la capacità di lavorare in squadra”.

Un corso di 10 incontri tra aprile e giugno, spiega il Corriere della Sera:

“allo scopo, come spiega un articolo sul portale Bridge d’Italia online «di garantire una crescita professionale, in senso lato, con riferimento al miglioramento di alcuni aspetti, tra cui la capacità decisionale di assumere determinati comportamenti in tempi rapidi come può succedere nel trattare pazienti acuti»”.

Salvatore Amato, professore e presidente dell’Ordine dei Medici di Palermo, spiega:

“«il gioco del bridge insegna il coaching e migliora la capacità di lavorare in squadra», fondamentale per le équipe di medici. Ma non solo…«Lei lo sa», dice alla Iena, «che è stato dimostrato che gli ammalati di Parkinson migliorano la loro condizione giocando a bridge?»”.