Le Iene, targhe dell’est: così italiani non pagano multe, assicurazione e bollo

di redazione Blitz
Pubblicato il 27 Marzo 2015 7:50 | Ultimo aggiornamento: 27 Marzo 2015 3:04
Le Iene, targhe dell'est: così italiani non pagano multe, assicurazione e bollo

Le Iene, targhe dell’est: così italiani non pagano multe, assicurazione e bollo

ROMA – Girano con macchine targate “RO” e “BG” (Romania e Bulgaria) ma sono italianissimi. Il motivo? Così risparmiano su bollo (“che là non esiste”) e assicurazione (“il 30% in meno”). E non pagano neppure le multe “perché tanto non arrivano”. A scovarli in un servizio delle Iene, andato in onda giovedì 26 marzo è Francesco Di Roberto, in arte Cizco.

Se non fosse che secondo la legge italiana, chi guida una macchina straniera ma è residente in Italia ha tempo 12 mesi per mettersi in regola. Qual è il trucco, allora?

Esistono concessionari che vendono macchine intestate a società rumene, facendole risultare a noleggio, ed ecco aggirato il vincolo dei 12 mesi. La furbata torna utile anche in sede di dichiarazione dei redditi, perché se la macchina è di lusso, ma è straniera e intestata a terzi, non può risultare agli occhi del Fisco italiano.

E se investono qualcuno? “Scappa e basta”...Per guardare il VIDEO clicca qui.