Lecce: abusava dei bimbi nei bagni della materna, arrestato bidello

Pubblicato il 4 Maggio 2010 17:04 | Ultimo aggiornamento: 4 Maggio 2010 17:57

Avrebbe violentato alcuni bambini di scuola materna tra i 3 e i 5 anni con la scusa di aiutarli. Un bidello di 65 anni di Lecce, M.C.B. è stato arrestato dai Carabinieri con l’accusa di atti osceni e violenza sessuale aggravata. Le violenze si sarebbero verificate a partire dallo scorso gennaio in una scuola salentina.

L’ uomo avrebbe approfittato del suo ruolo per accompagnare i bimbi in bagno e compiere gli atti sessuali. Nei suoi confronti è stata emessa una ordinanza di custodia cautelare dal gip presso il Tribunale di Lecce Antonio Del Coco su richiesta del pm Mininni. Secondo quanto accertato dai carabinieri, le vittime sarebbero state quattro o cinque.

A far partire le indagini è stata una bambina che ha raccontato alla mamma di essere stata toccata dal bidello. Al racconto della bimba, la mamma ha subito denunciato l’accaduto ai carabinieri. Gli accertamenti successivi hanno consentito di confermare la versione della bambina e accertare che anche altre coetanee erano state molestate dall’uomo.