Lecce/ Arrivava alla fermata e si masturbava davanti alla stessa ragazza. Denunciato per atti osceni

Pubblicato il 10 Luglio 2009 20:55 | Ultimo aggiornamento: 10 Luglio 2009 20:55

Credeva che la ragazza, prima o poi, avrebbe ceduto al suo fascino. Ma si sbagliava, S.D.F., l’uomo di 53 anni, sposato, che a Lecce è stato denunciato per atti osceni in luogo pubblico.

Era successo già varie volte: quando la ragazza sui trovava da sola alla fermata del bus 31, vicino a piazza del Bastione, lui arrivava puntuale sulla sua Chevrolet Matiz, con camicie sempre molto appariscenti. Accostava e cominciava a masturbarsi di fronte alla giovane. Ogni volta lei era costretta ad allontanarsi a piedi. Fino a che, stufa delle oscenità dell’uomo, ha chiamato il 113 al nuovo tentativo di abbordaggio da parte dell’uomo. E così, il molestatore ha tentato la sua ultima esibizione, prima di essere bloccato dalla volante che l’ha sorpreso mentre si calava i pantaloni.